7 cose che un SEO dovrebbe sempre fare

Ecco a voi la lista delle principali 7 cose che un SEO dovrebbe sempre ricordare di fare. logo_da_ricordare

  1. Analizzare accuratamente il settore di appartenenza del sito, prima ancora di qualsiasi link analysis.
  2. Garantire la massima variabilità dei link in ingresso, sia in termini di attributi nofollow/dofollow che di testi àncora che, soprattutto, di distribuzione temporale dei link stessi (esempio: evitare di creare 700 link in un singolo giorno se la vostra media è di 4 o 5).
  3. Fare in modo che gli articoli esterni /guest blog / comunicati e via dicendo siano sempre utili all’utente e non semplici “scuse” per ottenere un link in ingresso.
  4. Tenere d’occhio periodicamente il Webmaster Tools, Google analytics ed eventuali altri strumenti complementari come l’ottimo tool Ahrefs.
  5. Cercare ogni giorno di ottenere almeno un paio di link con anchor text variabili, ma anche solo delle semplici citazioni testuali del sito (o di qualche pagina specifica) possono essere utili alla causa.
  6. Sfruttare elementi creativi che possano incentivare il linking spontaneo del sito (link baiting, quindi contenuti originali e di alta qualità così come, ad esempio, presenza di eventuali meccanismi di affiliazioni che possono incrementare di molto i link in ingresso)
  7. Non limitarsi a pensare alle ottimizzazioni puramente testuali e legate alle anchor text: ci sono moltissimi altri modi per promuovere un sito e non passano per forza dalle solite strategie di bookmark, articoli tematici e via dicendo. Alcuni esempi possono essere l’utilizzo di portali di newsmastering (scoop.it è uno dei migliori), di siti di upload audio/video come soundcloud.com oppure Youtube e molto altro ancora.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *