Racconta la tua storia con Google!

Il nuovo tool di Google permette di costruire storie e filmarle attraverso l’uso di un vero e proprio discorso in chat tra due o più personaggi virtuali.

Schermata 2013-03-02 alle 11.58.17

Una strategia di content marketing, in ambito SEO (ma non solo), può essere realizzata attraverso uno strumento davvero originale quale Gone Google Story Builder, un sito gratuito finalizzato alla creazione di storie: il marketing 2.0, in effetti, si basa parecchio sull’assunto che le migliori campagne debbano essere impostate attraverso elementi che richiamino una vera e propria storia. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile calamitare l’attenzione del pubblico ed ottenere link e condivisioni in modo naturale. Immaginiamo quindi che più character (ovvero personaggi virtuali) stiamo editando un medesimo Google Docs (attualmente Google Drive), e che nel frattempo una telecamera riprenda lo screencast del tutto: lo scenario che realizza lo Story Builder di Google è esattamente questo! Mediante esso sarà possibile effettuare correzioni al testo, visualizza chi sta modificando cosa e fare in modo di aggiungere anche una musica di sottofondo al video realizzato. Attualmente sembra possibile condividere il risultato soltanto attraverso Google Plus, ma credo ci sia da scommettere che presto sarà automatizzato il processo attraverso gli altri social network. Ovviamente molto dipende dalla presentazione che volete realizzate, se non avete un’idea precisa sarà difficile utilizzare questo tool e coglierne l’enorme potenziale creativo: ad esempio a breve credo che utilizzerò lo story builder per raccontare la storia di un sito, realizzato assieme ad un collega, e del suo lunghissimo (e travagliato) parto, dato che abbiamo anche lavorato su Google Drive per appuntare le idee che ci venivano in mente volta per volta.

La demo che ho realizzato, se vi siete incuriositi, è a questo link: http://goo.gl/qgysf.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *