Sono riuscito a trasferire il mio blog senza conseguenze?

Oggi è circa un mese che ho trasferito il mio blog da blogger a wordpress, le paure erano tante, a cominciare da quella di perdere tutto il lavoro fatto in un anno, solo un SEO sa quanto sia dura raggiungere certi obbiettivi di posizionamento, quindi potete immaginare quanto ho tremato.

Ad oggi posso tirare le somme e condividere con voi com’è andata questa avventura.

Dopo un mese posso dire che è andato tutto bene, il metodo che vi ho descritto in questo articolo Redirect da Blogger a WordPress per non perdere il posizionamento ha funzionato, voglio fare di più voglio svelarvi come si è comportato il motore di ricerca.

Se avete letto l’articolo che vi ho linkato prima già sapete che ho fatto un redirect dal vecchio al nuovo blog anche sui singoli articoli, vale a dire che se il visitatore visitava un articolo veniva reindirizzato allo stesso articolo ma sul blog nuovo. Proprio questo è stato il segreto che mi ha permesso di lasciare intatte visite e posizionamento raggiunto e sono sicuro che a breve anche il page rank tornerà a posto.

Certo ho dovuto aspettare un pò prima che i motori di ricerca reindicizzassero il nuovo blog ma non era un problema in quanto come ho già detto i visitatori arrivavano lo stesso.

Se vi siete mai chiesti se wordpress aiuta ad aumentare le visite la risposta è si, infatti le visite del mio blog dopo il trasferimento sono raddoppiate grazie anche ad alcuni interventi SEO che ho fatto.

Conclusione è andato tutto liscio e anche meglio di quanto speravo, quindi se prima di leggere questo articolo avevate un pò di paura credo che grazie alla mia testimonianza (si può dire che ho fatto da cavia) vi deciderete finalmente ad aprire i confini al vostro blog, come ho già detto anche se blogger è secondo me l’unica piattaforma seria in circolazione, ancora purtroppo limita e di molto le potenzialità di un blog.

One Response

  1. prezzemolino 9 dicembre 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *